Home Prodotti Tipici IGP Gelato alla nocciola del Piemonte I.G.P.

Gelato alla nocciola del Piemonte I.G.P.

1956
0
CONDIVIDI
Nocciola del Piemonte IGP

Nocciola del Piemonte IGP

Oggi vi propongo una gustosa ricetta: Gelato alla nocciola del Piemonte I.G.P. Una ricetta da fare in casa utilizzando le famose e buonissime nocciole del Piemonte. Per spegnere il caldo ed accendere il piacere.

La denominazione

La denominazione Nocciola del Piemonte I.G.P. o Nocciola Piemonte designa il frutto della cultivar di nocciola Tonda Gentile delle Langhe, coltivato nel territorio individuato nel decreto di riferimento all’interno della Regione Piemonte. La varietà Tonda Gentile delle Langhe è caratterizzata da un guscio molto duro e completamente pieno che consente buone rese alla sgusciatura (40% – 50%). La Nocciola Piemonte I.G.P., è particolarmente apprezzata dall’industria dolciaria per i suoi parametri qualitativi quali forma sferoidale del seme, gusto ed aroma eccellenti dopo tostatura, elevata pelabilità, buona conservabilità. Per questi motivi la Nocciola Piemonte è universalmente conosciuta come la migliore al mondo.

Il prodotto finale che ne deriva è rappresentato dalle nocciole sgusciate o da prodotti dolciari quali il giunduja, la torta di nocciole, la crema di nocciole, il torrone dove la nocciola costituisce l’ingrediente fondamentale e esprime al massimo le proprie caratteristiche.

Fonte: prodottitipici.provincia.cuneo.it

Ingredienti per preparare il gelato alla nocciola del Piemonte I.G.P. in casa senza gelatiera Gelato alla nocciola del Piemonte I.G.P. 2

  • 300 ml di panna fresca da montare
  • 300 ml di latte fresco intero
  • 3 tuorli d’uova
  • 100 g di zucchero
  • 1 pizzico di sale
  • 200 g di pasta di nocciole

Procedimento

Prima di iniziare la preparazione mettiamo in freezer una ciotola o un pentolino di acciaio che utilizzeremo per contenere il gelato.

In un pentolino montare i tuorli con lo zucchero, con le fruste elettriche montate bene il composto fino a formare una crema a cui aggiungerete il latte. Mescolate e ponete il pentolino sul fuoco a fiamma media e portate il composto a sfiorare il bollore, quindi spegnete e lasciate raffreddare.

Quando sarà tiepido unite la pasta di nocciole e mescolate a lungo per amalgamarla bene al composto. Facciamo raffreddare del tutto e poi mettiamo in frigorifero per un’ora. Quindi uniamo al composto la panna montata ma non eccessivamente, inserendola con movimenti delicati dal basso verso l’alto per non smontarla.

Versiamo il composto preparato nella ciotola in acciaio, copriamo con alluminio o coperchio e rimettiamo nuovamente in freezer per 30-40 minuti, passato il tempo lo prendiamo e gli diamo una bella mescolata. Quindi riponiamo in freezer e dopo 30 minuti mescoliamo ancora, praticamente il composto va mescolato ogni 30-40 minuti per 5-6 volte, in modo da rompere i cristalli di ghiaccio, incorporare l’aria e far sì che il composto rimanga soffice e cremoso.

Per rendere il gelato ancora più goloso potete aggiungere delle gocce di cioccolato fondente, oppure nocciole in granella e buon gelato alla nocciola a tutti ! 😉

Fonte: Giallo Zafferano

Comments

comments