Stracchino

stracchino

Lo stracchino è un formaggio che nasce da latte di mucche “stracche”, nome che deriva dalla parola lombarda “stracch”, ovvero stanche dal rientro dall’ alpeggio. La mucca infatti veniva munta quando dall’ alpeggio scendeva a mezza costa(sotto i 900 mt.) poiché il latte era particolarmente adatto per la produzione di questo formaggio molle.
La stagionatura di questo formaggio è di una settimana.

Composizione per 100 grammi:

Calorie 300 – Acqua 54 – Proteine 19 – Grassi 25 – Carboidrati 0 – Fibre 0.

 


Crescenza

stracchino

è un formaggio di latte vaccino intero pastorizzato, a pasta molle, crudo e fresco.  Un formaggio “che cresce”, ovvero che esce dalla forma dello stampo per effetto di una stagionatura di 20 giorni.
I valori nutrizionali della Crescenza sono importanti per l’apporto di proteine di elevata qualità biologica, calcio altamente assimilabile e vitamine B1, B2, PPA. Contiene inoltre buone quantità di sodio, potassio e fosforo.
La quantità di lipidi presente è del 23,3% circa.

Per 100 grammi

Calorie 257 – Acqua 57 – Proteine 16.275 – Grassi 20.599999 – Carboidrati 1.65 – Fibre 0%

Oggi, grazie alla presenza dei fermenti scompare anche il gusto acidulo ed amarognolo.

Una ricetta(per entrambi):

TORTELLETTE DI SALMONE E STRACCHINO

TORTELLETTE DI SALMONE E STRACCHINO

  • 4 persone
  • Facile
  • 35 minuti

INGREDIENTI:

  • 230g di Certosa Stracchino Cremolatte
  • 100g di salmone
  • olio e sale qb
  • 1 rotolo di pasta sfoglia
  • erba cipollina

Lavorare bene ed amalgamare lo stracchino con olio, sale e erba cipollina; nel frattempo stendere la pasta sfoglia e creare 6-7 tortellette e metterle in una teglia, bucherellarle bene per evitare che durante la cottura si gonfino (e comunque controllare bene e se necessario tirarle fuori e bucherellarle ulteriormente) ed infornarle per 20 minuti circa o comunque finche non si cominciano ad imbrunire.

Tirarle fuori ed aspettare qualche minuto che si raffreddino. Quando saranno fredde, aggiungete lo stracchino lavorato e una fettina di salmone. Servire il tutto e gustare.

Potrebbe interessarti anche: Vitello, vitellone e manzo. Qual’ è la differenza?

Comments

comments